Ah, che bell’è ‘o cafè

Il caffè. Giorgio Maria Griffa

Il caffè. Giorgio Maria Griffa

Se siete degli estimatori del caffè, può darsi che non lo stimiate abbastanza.
Infatti, il caffè tostato non muore nella caffettiera; dopo la produzione dell’aromatica bevanda, si presta a diversi altri usi:

  • deodorante per ambienti: la posa, deposta in una ciotola nel frigorifero o nella scarpiera, assorbe efficacemente gli odori dell’ambiente; non li nasconde sovrapponendovi un altro odore come spesso fanno i deodoranti commerciali, aggiungendo una puzza chimica ad una puzza organica, ma è inodore, come è giusto che un de-odorante sia;
  • abrasivo: la posa è un ottimo abrasivo “dolce” per le pentole: non incide quelle antiaderenti e assorbe i grassi; è un perfetto complemento per un detersivo naturale a base di acido citrico o acetico; con l’aiuto dell’acqua, la sua polvere ripulisce anche le pareti dei tubi di scarico;
  • esfoliante per il corpo: essendo abrasiva, la posa si può usare anche per rendere liscia la pelle, esattamente nello stesso modo di tanti costosi prodotti di bellezza commerciali;
  • nutriente per piante: da sempre i prodotti organici sono utilizzati per arricchire di sostanze nutritive il terreno adibito alle colture; la posa del caffè è ideale per le piante casalinghe, dato che non produce odori sgradevoli.

Non lamentatevi del prezzo del caffè: non c’è scritto sulla confezione, ma insieme avete comprato un intero arsenale di prodotti per la casa e per il corpo, senza la plastica e il design delle confezioni e il costo aggiuntivo della pubblicità.

Annunci